ebola-texasIl secondo caso di ebola negli Usa è ormai ufficiale. E’ un’infermiera che aveva curato il paziente liberiano morto a Dallas, in Texas. La donna sarebbe risultata positiva al secondo test e si troverebbe ora in condizioni stabili.

Si tratta del primo contagio in territorio statunitense, nonostante, durante la sua attività di assistenza sanitaria, la donna avrebbe indossato indumenti di protezione completa.
L’infermiera dell’Ospedale presbiteriano aveva accusato sintomi compatibili con il virus da venerdì sera ed era stata messa in isolamento.

Secondo le dichiarazioni del direttore del Centro per la Prevenzione ed il controllo delle Malattie di Atlanta (Cdc) Thomas Frieden, dopo il contagio, tutti quelli che hanno avuto contatti con il liberiano nell’ospedale di Dallas sono considerati a rischio di contagio.

Sta meglio invece Teresa Romero, l’infermiera spagnola ricoverata a Madrid perchè risultata positiva all’Ebola. {jcomments on}