Gli studenti di Hong Kong hanno lanciato un ultimatum al capo del governo, CY Leung: dovrà dimettersi entro la mezzanotte o fronteggiare nuove e aggressive forme di protesta

Decine di studenti, tra cui il diciassettenne leader delle proteste Joshua Wong, si sono radunati davanti a piazza Bauhinia, dove si è svolta la cerimonia per la celebrazione delsessantacinquesimo anniversario della fondazione della Repubblica popolare di Cina, e hanno contestato ieri la cerimonia dell’alzabandiera a Hong Kong, ripetendo con gesti e slogan la loro richiesta di dimissioni al capo del governo locale Chun-ying Leung.

I giovani protestano da giorni perché il governo di Pechino garantisca elezioni pienamente libere per il prossimo “chief executive”, nel 2017.

{jcomments on}