Si attende l’autopsia come prova certa, ma il corpo ritrovato in un tratto del fiume Brent nell’ovest di Londra sembra appartenga ad Alice Gross, la 14enne scomparsa oltre un mese fa. Alice era stata vista per l’ultima volta il 28 agosto scorso mentre camminava lungo il canale e poco dopo sullo stesso percorso un uomo in bicicletta, Arnis Zalkalns, già condannato nel suo Paese per l’omicidio della moglie e scomparso anch’esso pochi giorni dopo.

A quanto si apprende, il corpo ritrovato sarebbe stato accuratamente nascosto tra la vegetazione.

Il comandante della Polizia Graham McNulty ha commentato: “Non siamo in grado di fornire un’identificazione formale in questa fase, ma è chiaro che si tratta di una notizia devastante per tutti coloro coinvolti nella ricerca di Alice. In questo momento i miei pensieri vanno alla famiglia e agli amici di Alice”.

Scotland Yard ha aperto un’inchiesta per omicidio. {jcomments on}