La tv norvegese NRK ha annunciato che un gruppo di simpatizzanti danesi dell’Isisavrebbero pianificato di decapitare un’intera famiglia norvegese, filmando il massacro e diffondendo le immagini come ”avvertimento” contro i paesi occidentali che stanno affiancando gli Stati Uniti nella lotta contro il terrorismo integralista in Siria e Iraq.
Secondo le autorità norvegesi il gruppo di terroristi intendeva fare irruzione in una qualsiasi abitazione, tagliare le gole agli occupanti e postare le immagini del massacro. La Norvegia è uno dei paesi occidentali che ha lanciato l’allarme sulla diffusione del proselitismo dell’estremismo islamico tra i suoi giovani, denunciando che molti ragazzi norvegesi, in alcuni casi ragazzini, si stato unendo ai combattenti islamici in Siria, e il rapporto di ieri a Bruxelles sul fenomeno conferma i timori di Olso. {jcomments on}