La sorella gemella di Massimo Giuseppe Bossetti, il carpentiere in cella d’isolamento dal 16 giugno per l’omicidio di Yara Gambirasio, è stata aggredita nel garage del condominio dei genitori. In tre l’hanno stesa con calci e pugni. Lei ha perso i sensi ed è stata trasportata in ospedale.