MarchioMontOre contate per Luca Cordero di Montezemolo alla guida della Ferrari? Dopo le ultime deludenti prove forse sì.Indicato come uno dei possibili candidati alla presidenza della Ferrari, Sergio Marchionne ha di fatto messo alla porta Luca di Montezemolo.

“La sua uscita dalla Ferrari non è in agenda – ha detto il numero uno della Fiat a Cernobbio – , ma nessuno è indispensabile”. Parole forti, che lasciano capire come a Maranello si stia davvero pensando alla successione di Montezemolo nonostante lui stesso abbia ribadito che non intende lasciare.
Di parere opposto il presidente del Coni, Giovanni Malagò. “Mi auguro non ci sia niente di vero perché penso che per la Ferrari sarebbe una perdita a dir poco importante, forse insostituibile. Conosco bene l’argomento, visto che la mia famiglia rappresenta la Ferrari dal 1956. Ne ho visti tanti di presidenti e posso solo dire grazie a Luca per quello che ha fatto in questi anni. Questa è la casa dell’automobilismo italiano, una delle tante federazioni del Coni, e ci sembrava sacrosanto dire viva la F1 e viva Monza”, ha detto.

{jcomments on}