Ennesimo caso di violenza nelle scuole. Questa volta lo sfondo lo offre l’istituto comprensivo per l’infanzia “V. Russo” di Palma Campania nel Napoletano.

I Carabinieri hanno proceduto ieri all’arresto di tre maestre della scuola materna, Carmela Graziano, 59 anni, di Palma Campania (Napoli); Giovanna Donnarumma, 39 anni, di San Gennaro Vesuviano (Napoli) e Rosa Ambrosio, di 38 anni, di Castellammare di Stabia (Napoli).

Le indagini erano iniziate dietro la denuncia di alcuni genitori che vedevano i propri figli tornare a casa con ecchimosi e altre lesioni sul corpo.

I carabinieri di Nola hanno quindi documentato le violenze collocando delle telecamere nascoste nelle aule. Sono ben 66 gli episodi “penalmente rilevanti” documentati con le riprese. Gli inquirenti hanno parlato di “ripetuti attacchi fisici e verbali, con strattoni, spinte, schiaffi al capo e conseguenti ematomi e lividi, anche agli occhi”. E poi “insulti, imprecazioni, espressioni dispregiative”.

Tra i maltrattamenti, le insegnanti negavano ai bambini anche l’uso del bagno.

Ora le tre donne sono agli arresti domiciliari.

{jcomments on}