Tragedia inVal Brembana, mortimadre e figlio di 9 anni: si sospetta si tratti di un caso di omicidio-suicidio.

Ieri, in tarda serata, il corpo del piccolo Patrik Lorenzi era stato rinvenuto non molto lontano dalla sua tenda, sul sentiero che unisce il rifugio Monte Avaro alla Ca’ San Marco, a circa 1.800 metri di quota.

Ad allertare le ricerche un pastore della zona che aveva visto una luce proveniente dall’interno della tenda: pensando ad un turista sentitosi male, si è avvicinato e ha controllato l’interno. Solo due zaini, alcuni giocattoli, il bugiardino di un antidepressivo e un cellulare. Ha quindi composto il numero del contatto “mamma” chiamando la nonna del bambino che gli ha chiesto di lanciare l’allarme.

Il corpo del piccolo è stato rinvenuto poco distante senza vita, con segno di aggressione mediante un corpo contundente non ancora identificato.

Il corpo della madre, Jessica Mambretti di 41 anni, è stata rinvenuta solo oggi in un luogo distante da quello in cui era stato trovato il corpo del figlioletto.

La donna era seguita dai servizi sociali del suo paese, Ponteranica, nella Bergamasca, per problematiche legate alla depressione e per la difficile situazione familiare in seguito alla separazione dal compagno. {jcomments on}