climaCe ne eravamo già accorti. Ma adesso lo dicono anche gli esperti delle Nazioni Unite. Il cambiamento del clima è una realta, è stato causato dai comportamento dell’uomo e già adesso è probabilmente pericoloso e potrebbe essere irreversibile.

Sono le conclusioni a cui è giunto il Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico dell’Onu (l’Intergovernmental panel on climate change che periodicamente analizza e sintetizza le ricerche sul clima, ndr) contenute nella bozza di un rapporto riportato dal New York Times. “Le continue emissioni di gas serra – continuano gli esperti – provocheranno un ulteriore riscaldamento e cambiamenti a lungo termine in tutte le componenti del sistema climatico, aumentando la probabilità di un impatto grave, diffuso e irreversibile per le persone e per gli ecosistemi”.”L’impatto osservato attualmente – affermano gli scienziati dell’Ipcc – potrebbe essere già considerato pericoloso”.  Tra le condizioni meteorologiche estreme riportate dagli autori del rapporto ci sono l’aumento del livello dei mari, le ondate di caldo, allagamenti e siccità, e rilanciano la tesi secondo cui il cambiamento climatico aggraverà i conflitti e farà salire il numero di profughi e sfollati, complicando gli sforzi per produrre più cibo. “Se le emissioni di gas serra non saranno limitate, si legge nel rapporto, “i rischi legati al cambiamento climatico saranno probabilmente alti o molto alti entro la fine del XXI secolo”. Inoltre, avvertono gli esperti, è probabile che entro la metà del secolo le temperature saliranno di altri 2 gradi centigradi rispetto alla media registrata tra il 1986 e il 2005, mentre entro la fine del secolo potrebbero salire di 3,7 gradi. Il rapporto finale dell’Ipcc sarà pubblicato dopo che rappresentanti dei governi e scienziati avranno analizzato la bozza durante una conferenza in programma a ottobre a