Il suo istruttore di tiro le stava mostrando l’uso di una mitraglietta di fabbricazione israeliana, quando è partito un colpo inavvertitamente che lo ha colpito alla testa uccidendolo all’istante.

Protagonista della tragedia una bambina di 9 anni: era lei che maneggiava l’arma al momento dell’incidente, presso il poligono di poligono di White Hills in Arizona.

Ancora una volta si riapre la questione dei numerosi incidenti da arma da fuoco che si consumano ogni anno in America, unitamente a quello della facile reperibilità delle armi anche da parte dei bambini.

{jcomments on}