Sei persone, fra cui quattro bambini, sterminate in Texas da un uomo, in quella che, secondo le prime ricostruzioni, sempbra una “disputa familiare”. La strage è avvenuta in una casa a Spring, a 25
miglia da Houston: al suo interno sono stati trovati morti 2 adulti e 4 bambini. Una donna, gravemente ferita alla testa, avrebbe fatto il nome del killer alla polizia, che lo ha inseguito  per una ventina di minuti e poi lo ha circondato con 50 agenti in una strada senza uscita, costringendolo alla resa. L’uomo, fa sapere l’ufficio dello sceriffo della contea di Harris, è ora in detenzione. La polizia rivela che i due adulti morti sono entrambi uomini e che le vittime avevano fra i 5 e i 40 anni.