Morire in casa per un’esplosione causata dal gas.La tragedia èavvenuta ieri mattina, alle sette, in una palazzina di tre appartamenti a Canevaccia di Gaggio Montano, a una manciata di chilometri da Montese (BO). Una vittima: Liliana Treossi, 79anni, che abitava a Modena ed era arrivata a Canevaccia venerdì mattina con il suo compagno Corrado Dozzi, di Montese. La coppia alloggiava nell’appartamento attiguo a quello di alcuni loro amici, dei quali erano ospiti. L’esplosione, causata dal gas, si è sfogata dalla porta di ingresso dell’unità immobiliare: una fortuna per i vicini, che non sono rimasti coinvolti nell’incidente. Su come si siano svolti i fatti con precisione stanno indagando i carabinieri di Gaggio Montano e del Nucleo operativo radio mobile di Vergato,che sono immediatamente intervenuti sul posto insieme aivigili del fuoco del distaccamento di Gaggio Montano.