Sono 45 i morti nel peschereccio rimorchiato a Pozzallo dalla nave Grecale. Tutti uomini, verosimilmente maggiorenni, e dell’Africa centrale. E’ il bilancio definitivo dopo il recupero delle salme che si è concluso mercoledì all’alba. La prima stima era di una trentina di migranti deceduti. Sull’episodio indaga la polizia. Le salme sono state portate in una sala frigorifera di Pozzallo, messa a disposizione dalla Protezione civile della Provincia di Ragusa.