sarcozy-presidentfrance-satanicL’ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato posto in custodia cautelare a Nanterre, in Francia, dove era arrivato prima delle otto di questa mattina per essere ascoltato dalla magistratura in relazione a un caso di corruzione.

 

Gli inquirenti stanno indagando sulla possibilità che Sarkozy abbia tentato di ottenere informazioni da un magistrato su una inchiesta che lo riguardava, in cambio della promessa di un ruolo di prestigio. L’avvocato di Sarkozy, Thierry Herzog, è stato arrestato ieri. Lo stesso due magistrati della Corte di Cassazione, Gilbert Azibert e Patrick Sassoust.
È la prima volta che un ex capo di Stato francese viene messo in stato di fermo ma non è la prima volta che Sarkozy o il suo entourage hanno problemi con la giustizia. La custodia cautelare permetterà agli inquirenti di poter trattenere e interrogare Sarkozy per un periodo di 24 ore, eventualmente prorogabile di altre 24.
La tegola odierna arriva nel momento peggiore per Sarkozy, visto che nelle ultime settimane era atteso l’annuncio del suo ritorno in politica, per riprendere la testa del suo partito, l’Ump, ora all’opposizione. Il partito è stato travolto da uno scandalo legato a false fatture.

{jcomments on}