Un peschereccio, con a bordo centinaia di migranti tra i quali 30 morti, è stato soccorso nel canale di Sicilia dalla nave ‘Grecale’ della Marina militare.
Gli immigrati potrebbero essere deceduti per asfissia: i loro corpi si trovano infatti in una parte angusta dell’imbarcazione. Sul motivo del decesso in ogni caso non ci sono ancora certezze.
Nelle prossime ore il peschereccio arriverà al porto di Pozzallo (Rg), dove verrà effettuato il recupero dei cadaveri.