Sono state ritrovate circa venti poesie inedite di Pablo Neruda, insieme ad altri manoscritti finora sconosciuti, negli archivi della fondazione che porta il suo nome e saranno pubblicati entro fine anno dalla casa editrice Seix Barral. Si tratta di versi per lo più d’amore, composti fra il 1956 e la fine degli anni ’60, ai quali si aggiungono frammenti di prosa, discorsi e conferenze letterarie. {jcomments on}