I carabinieri hanno fermato a Canicattini Bagni, nel Siracusano, un 41enne romeno che ha confessato di aver ucciso la moglie di 36 anni all’interno della loro abitazione a colpi di piccone. Il cadavere di M.T. è stato scoperto ieri sera dai carabinieri che subito dopo hanno fermato il marito della vittima.
L’uomo, G.F.T., suo connazionale, in nottata ha confessato di essere stato lui l’autore dell’omicidio avvenuto, pare, al culmine di una lite per gelosia. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Siracusa.