Blitz all’alba della Squadra Mobile di Torino, che sta eseguendo 12 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip Distrettuale su richiesta della Dda di Torino, a carico di altrettante persone ritenute responsabili di smercio di sostanze stupefacenti tra la provincia di Reggio Calabria, l’Emilia Romagna ed il Piemonte.
Due anni di indagini hanno portato ad un totale di 21 provvedimenti restrittivi, al sequestro droga, armi, munizioni e alla cattura di un pericoloso latitante appartenente alla ‘ndrangheta. Gli arresti sono avvenuti a Torino, Roma, Reggio Calabria e Napoli con la collaborazione delle Squadre Mobili dei capoluoghi interessati e del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte Val D’Aosta.