MundialNella giornata inaugurale dei Mondiali di calcio il Brasile è interessato da una nuova ondata di manifestazioni. I lavoratori dei tre aeroporti di Rio de Janeiro hanno indetto per oggi un’astensione dal lavoro di 24 ore.

 

L’agitazione del personale aeroportuale interessa gli scali Galeao, Santos Dumont e Jacarepagua’ e scattera’ dalla mezzanotte locale (le 05:00 di giovedi’ in Italia). I lavoratori aeroportuali scioperano per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro, informa il sindacato di categoria della capitale carioca. L’agenzia brasiliana per l’aviazione civile (Anac) informa che sta ”monitorando la situazione e gli eventuali impatti sulle operazioni” e precisa che le compagnie aeree ”potranno avvalersi di piani d’emergenza elaborati per i Mondiali di calcio”.
Il sindacato dei lavoratori della metro di San Paolo ha deciso di non riprendere lo sciopero ad oltranza interrotto martedì, dopo cinque giorni di astensione dal lavoro che hanno paralizzato il traffico cittadino. Lo sciopero di oggi avrebbe creato pesanti disagi alla partita inaugurale dei Mondiali di calcio, che si gioca alle 17 (le 22 in Italia) allo stadio Itaquerao. L’assemblea del sindacato ha deciso di non riprendere l’agitazione nonostante l’azienda si sia rifiutata di reintegrare i 42 lavoratori licenziati nei giorni scorsi. Il leader sindacale Altino Prazeres ha criticato il governatore di San Paolo, Geraldo Alckmin, accusandolo di aver strumentalizzato la protesta ”a fini politici”. ”La sua e’ stata una risposta politica diretta alla destra e alle elite di San Paolo per mostrare che egli e’ un duro”, ha detto Prazeres. Alckmin aveva minacciato di licenziare altri 300 lavoratori nel caso il sindacato avesse proclamato uno sciopero per oggi, in concomitanza con Brasile-Croazia, partita inaugurale dei Mondiali.

 

Intanto  è tutto pronto per il calcio d’inizio dei Mondiali. Con Brasile-Croazia, che scenderanno in campo all’Arena Corinthians di San Paolo, si alza il sipario sul World Cup 2014.
La selecao padrona di casa, allenata da Luiz Felipe Scolari e guidata in campo dal talento di Neymar, affronta il primo esame.
Il fischio d’inizio dell’arbitro giapponese Nishimura arriverà dopo la breve cerimonia inaugurale: uno spettacolo di 25 minuti incentrato sulla cultura brasiliana, impreziosito dall’esibizione canora di Jennifer Lopez, Pitbull e Claudia Leitte.
Il cammino dell’Italia comincia sabato, a Manaus, contro l’Inghilterra.