LucarelliE’ una vicenda ambientata nell’Italia coloniale quella narrata da Carlo Lucarelli nel suo ultimo romanzo in uscita il prossimo 10 giugno per Einaudi. “Albergo Italia” ricostruisce una parte del nostro recente passato sconosciuta ai più, una pezzo della nostra storia di cui poco si parla, spesso ci si vergogna.


Lineare la trama. Alla fine dell’Ottocento, ad Asmara, le autorità italiane inaugurano l’Albergo Italia, destinato a celebrare con la sua opulenza il dominio sull’Eritrea. Nel lussuoso hotel soggiornano diplomatici, imprenditori e politici, ma anche avventurieri di ogni risma.
Quando uno degli ospiti viene ritrovato cadavere nella sua camera, il capitano dei carabinieri Colaprico e il suo assistente locale Ogba cominciano a indagare sui loschi traffici che circondano la figura del faccendiere. Si scoprirà ben presto che l’omicidio ha a che fare con un traffico illecito di armi, in una vicenda di spionaggio destinata a coinvolgere le più alte cariche del regno.
Luvcarelli con la tradizionale maestria ha confezionato un giallo storico dal sapore esotico e ricco di spunti per la tipologie dei divresi personaggi

Carlo Lucarelli
ALBERGO ITALIA
Einaudi Stile Libero
Pagg. 100 euro 12

TWITTER #BrunelloCavalli

{jcomments on}