Domenico Di Pinto, operaio di 53 anni di Bisceglie (Bat), è stato ucciso con due colpi di fucile sparati da persone non ancora identificate, mentre era a bordo del furgone della ditta per la quale lavorava, nei pressi del cimitero comunale di Gioia del Colle. L’uomo era insieme ad altri tre dipendenti dell’azienda che si occupa della vendita di materiale per la copertura di tetti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. {jcomments on}