Corte dei Conti: presiione fiscale al top

 

 

“Il sistema tributario italiano è caratterizzato da un livello di prelievo eccessivo e maldistribuito”. Lo evidenzia la Corte dei Conti nel Rapporto 2014 sulla finanza pubblica, calcolando che nel 2013 la pressione fiscale era pari al 43,8% del Pil,quasi 3 punti in più rispetto al 2000 e 4 rispetto alla media UE. L’Irpef presenta ormai dei limiti specifici e andrebbe riformata per garantire una effettiva progressività e redistribuzione dell’imposta. E’ quanto sostiene la Corte dei Conti nel rapporto 2014 in cui anche il bonus da 80 euro viene definito “un surrogato” rispetto ad una revisione complessiva dell’imposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!