Nel 2014 in Italia le retribuzioni cresceranno del 2,5%, a un ritmo superiore al tasso d’inflazione che dovrebbe fermarsi allo 0,8%. E’ quanto emerge da un’indagine di Towers Watson, società di consulenza internazionale, secondo la quale la crescita annua del Pil dovrebbe attestarsi allo 0,5%. Aumenterà invece dello 0,1% il tasso di disoccupazione (12,5%). Le previsioni sono in linea con quelle delle maggiori economie dell’area euro.