“Nei primi 4 mesi del 2014 c’è stato un aumento del 823% di arrivi di migranti verso l’Italia rispetto allo stesso periodo del 2013”. Così il vice direttore di Frontex Gil Arias Fernandez presentando i dati dell’agenzia. Da gennaio ad aprile 2014 si sono registrati 25650 arrivi in Sicilia e 660 in Puglia e Calabria.
“Il budget di Frontex per il 2014 è più basso di quello per il 2013. Per far fronte ad eventuali emergenze, con la discussione del budget 2015, a marzo di quest’anno, avevamo chiesto la possibilità di avere una riserva di denaro extra budget, ma la Commissione Ue ce l’ha negata”, così il vicedirettore di Frontex Gil Arias.
In breve arriva la risposta della Commissione. “Non è stata consentita una riserva di fondi extra-budget per Frontex perchè non è prevista dalle procedure”. Ma “quando ci sono state emergenze, il denaro extra per Frontex è sempre stato reso disponibile”, così Michele Cercone, portavoce del commissario Ue Cecilia Malmstrom sulla questione sollevata dal vice direttore di Frontex.