A Marbella, in una villa in stile arabo il 56enne Shoja Shojai, britannico di origine iraniana, ha tenute segregate per anni in casa diverse aspiranti modelle. Da queste ragazze l’uomo avrebbe avuto almeno sette figli, di età compresa tra i nove mesi e i sette anni. Shoja Shojai attirava le ragazze con la promessa di farle lavorare nel mondo della moda.