Silvio Berlusconi non potrà essere domenica mattina a Bari all’apertura della campagna elettorale per le Europee di Forza Italia. I giudici di sorveglianza di Milano non hanno autorizzato alcuna deroga agli obblighi imposti all’ ex premier. “Lo sapevo, mi vogliono chiudere la bocca”, il commento di Berlusconi. Per il leader di Forza Italia il “no” arrivato oggi dai magistrati di sorveglianza è l’ effetto delle “strumentalizzazioni per i recenti attacchi ai magistrati. Sono cose che ho sempre detto, enfatizzate per un preciso disegno contro di me”. Ai legali di Berlusconi “la decisione sarebbe stata motivata con l’opposizione della Procura generale, che farà quindi mancare il suo necessario parere favorevole al comizio di Bari. La richiesta mirava a ottenere una deroga per ognuna delle cinque circoscrizioni elettorali delle Europee, per altrettante manifestazioni. Ma ora tutto lascia prevedere che, dopo il no a quella per il Sud, a Bari, arriverà il no anche sugli altri fronti”.