Poco prima dell’apertura dei seggi, stamani nello Stato indiano orientale di Bihar è esplosa una bomba nel distretto di Jamui, causando la morte di due soldati paramilitari indiani e sei feriti. Per proteggere la sicurezza del voto nella “zona rossa” di cui fanno parte il Bihar ed il Jharkhand, lo Stato centrale ha dispiegato 150.000 ‘jawans’. {jcomments on}