Il Pd resta il primo partito italiano, staccando di quasi 9 punti il M5S, che però è in salita mentre i Dem restano stabili. Dietro Forza Italia, che perde un punto e va sotto quota 20%. A superare la soglia di sbarramento delle europee, oltre ai tre partiti maggiori, sono Ncd-Udc, Lista Tsipras e Lega Nord. E’ quanto emerge dal sondaggio settimanale dell’Istituto Piepoli per l’ANSA.
Queste le intenzioni di voto per le europee (tra parentesi lo scostamento rispetto alla settimana precedente):

    Pd 33,0% ( = ).
    M5S 24,5% (+1,5).
    Fi 19,0% (-1,0).
    Ncd-UDC 6,0% ( = ).
    L’Altra Europa con Tsipras 4,5% ( = ).
    Lega Nord 4,0% ( = ).
    Fdi-An 3,5% ( = ).
    Scelta Europea con Verhofstadt 2,5% (+0,5).
    Altri 3,0% (-1,0).

Il sondaggio è stato eseguito il 7 Aprile 2014, per ANSA con metodologia C.A.T.I. (Computer Aided Telephone Interviews), su un campione di 500 casi rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana.