Un soldato, identificato dai media come Ivan Lopez, 34 anni, autista con problemi di depressione, ha aperto il fuoco contro alcuni commilitoni all’interno della base militare di Fort Hood e poi si è tolto la vita. Tre i militari uccisi, 16 i feriti. Non ancora chiaro il movente. L’Fbi, subito intervenuta nelle indagini, tende a escludere la pista terroristica e parla di un litigio seguito dalla sparatoria. Ma si tratta di valutazioni preliminari, dunque sarà necessario attendere la fine delle verifiche.