Gennaro Senatore, l’oste mitomane già conosciuto nel 2007 per la vicenda delle telefonate e delle lettere minatorie a Sergio Cofferati è stato riportato in carcere con l’accusa di truffa e falso. Senatore infatti si è spacciato per Michel Upmann, superiore della Opera di San Michele Arcangelo, una congregazione che sosteneva essere riconosciuta come ente morale. Gli è stato revocato l’affidamento in prova dopo la condanna per minacce a Cofferati. {jcomments on}