VictoriaQuando si parla di moda Victoria è sempre in prima fila!
E dato che lavorare in piedi, senza sedia che annoi e concili il sonno alla scrivania, sembra essere all’ultimo grido, la signora Beckham non poteva esimersi. Ma non essendo una donna qualunque che timbra il cartellino in ufficio e torna poi a casa di fretta per sistemare casa e cucinare ai pargoli, non poteva semplicemente togliere la sedia da sotto la sua scrivania. Ha ritenuto opportuno sostituirla con un tapis roulant su cui si è fatta immortalare, concentrata ad elaborare chissà quale progetto, in completo nero e tacchi vertiginosi, ben 19 cm!

In realtà l’ex Posh Spice è stata invitata a sperimentare il marchingegno nel corso di una visita agli uffici londinesi del gigante dell’editoria Condé Nast . Ovviamente ne è rimasta entusiasta, come testimonia il tweet postato con tanto di foto!
Lavoro fisico e lavoro d’ufficio contemporaneamente. Lo definisce geniale e, seppur incredibile a colpo d’occhio, soprattutto per i sopracitati tacchi, sembra che in effetti la scienza le dia ragione. In particolare, secondo uno studio israeliano, tra le cause del sedere grosso si possono annoverare le ore passate seduti in ufficio. A dispetto di quanto si possa pensare – e cioè che un lavoro sedentario non aiuti a bruciare calorie, quindi riconducendo l’aumento di volume a ragioni legate all’alimentazione, secondo questo studio il peso corporeo, gravando molte ore sulle cellule del sedere, le allargherebbero creando il famoso “culone”. Non c’è molto da dire: nel dubbio si potrebbe fare come Victoria ma credo che un tarlo continuerebbe a lavorare dentro: con la pressione esercita dal peso corporeo i nostri piedi diventeranno giganti? {jcomments on}