obama roma colosseo 1-“Eccezionale, incredibile… è più grande di alcuni degli attuali stadi di baseball!”. E’ l’espressione di ammirazione del presidente Usa Barack Obama in visita al Colosseo. Obama era solo ed è stato guidato dalla direttrice tecnica del monumento, l’architetto Barbara Nazzaro.


La visita è durata una ventina di minuti. Prima di rientrare a Villa Taverna (residenza dell’ambasciatore americano), il presidente ha fatto sosta anche al bookshop.
Il presidente Usa ha concluso la visita in Italia nel corso della quale ha incontrato Papa Francesco, Il presidente Napolitano e il rpesidente del Consiglio Matteo Renzi. e il rpesidente della Fiat John Elkan.
Matteo Renzi a Villa Madama. “Per me e la mia squadra è fonte di ispirazione” lo ha accolto Renzi. “Il dialogo di oggi conferma la grande amicizia e partnership” tra Italia e Usa, ha aggiunto il premier al termine del bilaterale con il presidente Obama. La sfida lanciata da Barack Obama alle relazioni tra Ue e Usa “è affascinante”, ha spiegato Renzi che poi ha aggiunto: ‘L’Europa ha bisogna di crescita e occupazione’. Renzi ha ringraziato il presidente Usa Barack Obama per il dialogo di oggi che ha fatto riferimento “alla difesa di valori comuni, di ideali comuni”. “La nostra cooperazione e partnership spaziano dalle grandi questioni internazionali alla vita di tutti giorni”, ha detto il premier italiano. ”I nostri nonni hanno combattuto per l’Europa, gli Usa hanno combattuto per salvare la democrazia in Europa. Mia mamma piangeva davanti alle immagini del crollo del muro di Berlino. Serve un percorso di unificazione dell’Europa in cui l’Europa sia terra di cooperazione ma anche di crescita e occupazione”, ha spiegato Renzi.
“La visita di Obama e’ un appuntamento molto importante per nostro governo”. “Quel messaggio che ha caratterizzato la campagna di Obama, ‘Yes we can’, oggi vale anche per noi in Italia”: così il premier Renzi dopo l’incontro con Obama.

{jcomments off}