MissFollettoLei è Ana Damian, moldava di 34 anni residente a Parma. Spostata e madre di due ragazzine che è stata incoronata come miglior venditrice di aspirapolveri. E Berlusconi ha pensato di candidarla al Parlamento Europeo. Avenente e brava sarebbe stata il candidato ideale per Forza Italia.


Ma qualcuno alla fine gli ha fatto cambiare idea
Comuqnue Ana ha appena conquistato il premio della Folletto, l’azienda per cui lavora. Al galà di chiusura della Festa Nazionale della Vendita ha fatto la sua entrata come una vera diva, scendendo una scalinata in abito da sera. Sul palco ad accoglierla c’erano il marito Sergiu, le figlie Maria e Simona e il management della Folletto al gran completo. “Non è stato facile arrivare qui, ma l’ho voluto fortemente”, ha dichiarato. “Tutti possono riuscire in questa impresa, basta credere e volere”.
Dalla Moldavia è venuta via a venti anni, già sposata e già madre. Lei e il marito hanno deciso di lasciarle con i nonni e venire nel nostro Paese . Tempo del viaggio: due anni. Non uno di meno, non uno di più. Sono stati truffati due volte prima di partire, dando i soldi per il visto che qualcuno si è intascato e poi è sparito. Una terza strada facendo durante una delle tante assurde tappe del viaggio che l’hanno portata in Marocco, Mosca, Praga, la Germania, e a Villach, in Austria dove si è dovuta separare dal marito. Da lì Ana ha proseguito da sola, a piedi, notte e giorno, attraversando monti, boschi, tunnel delle autostrade fino a Tarvisio e da lì a Udine: novanta chilometri senza un soldo. A Tarvisio si è rifocillata alla Caritas prima di proseguire per Parma dove l’aspettava una lontana parente.
Da qui il lavoro. Prima come domestica a ore, poi nella squadra della Folletto.

{jcomments on}