Sarah Scazzi venne strangolata in casa Misseri da Sabrina e Cosima con una cintura. Questo è quanto scrive la Corte di Assise di Taranto nelle motivazioni della sentenza con la quale le due donne sono state condannate all’ergastolo. Non vi sono elementi per la Corte che avvalorino l’ipotesi che Sarah sia stata uccisa in auto. Le evidenze probatorie fanno ritenere che le imputate, dopo aver riportato la ragazza nella loro casa riaccesa la lite, l’abbiano strangolata con una cintura. {jcomments on}