Il cadavere di una giovane prostituta albanese è stato ritrovato ieri sera in un casolare isolato sul monte Bue, in zona Cene, in provincia di Bergamo. Sarebbe stata uccisa da un uomo che si è poi allontanato, schiantandosi in auto e poi arrestato in serata dai carabinieri. L’uomo avrebbe ucciso la prostituta e si sarebbe disfatto del corpo abbandonandolo in un container. Il presunto omicida è un bergamasco residente a Cene. {jcomments on}