Si è dimesso Antonio Gentile, l’esponente del Nuovo Centro Destra nominato da pochi giorni sottosegretario ai trasporti.
Il politico calabrese era stato accusato nelle settimane scorse di aver impedito l’uscita di un quotidiano di Cosenza che accusava il figlio.
Il premier Matteo Renzi non ha commentato ufficialmente, ma da Palazzo Chigi emerge apprezzamento e rispetto per questa scelta che toglie un imbarazzo notevole al governo