Alfredo Famoso è morto. Il tassista di 68 anni che domenica sera è stato aggredito a Milano per una precedenza negata a due pedoni non ha più riaperto gli occhi. I medici dell’ospedale Niguarda aveva comunicato che alle 14.15 era iniziato il monitoraggio per l’accertamento della morte celebrale, procedura che si sarebbe conclusa alle 20.15. Così è stato. I parenti di Famoso hanno atteso in sala d’aspetto il bollettino ufficiale, ma le loro speranze erano già svanite dopo i primi riscontri.