virusI primi casi allarmanti registrati in California, dove venti bimbi sono stati colpiti da un’infezione, ancora non identificata, simile alla poliomielite che li ha paralizzati.
Lo ha riferito la NBC News.

La polio è stata sradicata praticamente in tutto il globo ma altri virus possono attaccare il midollo spinale portando a una sindrome simile.
Due dei bambini californiani paralizzati (di eta’ compresa tra i due e i 16 anni) sono risultati positivi a un virus molto raro, l”enterovirus-68′, un agente infettivo che però – a differenza degli altri enterovirus più comuni – è stato in precedenti studi associato a sintomi simili a quelli della poliomielite. Per gli altri bambini, invece, nessuna causa possibile è stata accertata finora. Peraltro, essendo i casi riportati su una distanza di circa 160 chilometri, potrebbe non trattarsi di un singolo focolaio di infezione.
Altri casi simili sono stati accertati in bambini in Asia e Australia. «Vogliamo sottolineare però che questa sindrome sembra essere molto, molto rara – dichiara uno dei medici che hanno riportato i casi, Keith Van Haren della Stanford University a Palo Alto – Se un genitore si accorgesse di sospetti sintomi di paralisi in un bambino, il piccolo deve essere subito visitato da un medico. E’ altresì importante ricordare, spiegano, che in genere gli enterovirus più comuni danno blanda sintomatologia respiratoria e/o intestinale».

{jcomments on}