FedericaGuidiIl neoministro sta finendo sotto osservazione per una presunta vicinanza a Berlusconi. L’assalto mediatico è iniziato con l’Huffington Post il giornale online diretto da Lucia Annunziata. “Mai stata a cena ad Arcore, però…” titola il quotidiano online spesso usato per fare il lavoro sporco per conto dell’ingegnere.


Quindi un altro articolo dall’eloquente titolo: Federica Guidi, ministro per lo Sviluppo economico “in quota Forza Italia”, ecco la sua ultima cena con Silvio Berlusconi.
Secondo una regia ben consolidata adesso seguiranno l’attacco di Repubblica e un’inchiesata addomesticata dell’Espresso. nella sparanza che qualche magistrato amico avvii una finta inchiesta sull’azienda del ministro o su qualche atto che in qualche modo possa riguardarla.
A quel punto, se De Benedetti avrà deciso di liberarsi del giovane ministro, l’attacco mediatico sarà sempre più forte fino alle dimissioni.
C’è però un problema: fino a che punto è tollerabile in un Paese che si dice democratico un gruppo mediatico-imrpenitoriale che incide così pesantemente sulla vita polirtica nazionale?

{jcomments on}