La tregua annunciata ieri sera dal presidente ucraino Viktor Ianukovich sembra essere già terminata. Sono infatti ripresi i combattimenti tra polizia e manifestanti antigovernativi nel centro di Kiev. Gli insorti hanno costretto gli agenti delle forze speciali ucraine ad arretrare abbandonando le posizioni conquistate in Maidan, la piazza centrale di Kiev. Si sentono in continuazione colpi di arma da fuoco, e continua anche il lancio di molotov. Un mezzo della polizia è stato dato alle fiamme. {jcomments on}