Sono cominciate stamattina, alle 08.00, in 5.411 seggi, le elezioni per la futura assemblea costituente libica. E’ la seconda operazione di voto del post-Gheddafi dopo quelle legislative 7/7/2012. Il nuovo organo dovrà essere composto da 60 membri eletti e divisi tra le tre regioni: Tripolitania (ovest), Fezzan (sud) e Cirenaica (est) e avrà il compito di redigere la nuova Costituzione libica.

Sei seggi sono riservati alle donne e altri sei divisi tra le minoranze tebu, tuareg e berberi. {jcomments on}