Un capannone al cui interno c’erano tre laboratori cinesi, di filati, pellame e borse, ha preso fuoco nella notte all’Osmannoro, alla periferia di Firenze. I vigili del fuoco sono riusciti a entrare solo alle 8.30 della mattina perché le fiamme erano troppo alte e indomabili. I cinesi a lavoro nella ditta sarebbero riusciti a scappare. L’allarme è stato dato alle tre di notte da una guardia giurata.