Arrestato l’ex direttore generale della banca Tercas di Teramo, Antonio Di Matteo. Nei suoi confronti la procura di Roma contesta i reati di bancarotta fraudolenta, ostacolo all’attività di vigilanza e associazione per delinquere. In corso perquisizioni da parte degli uomini del Nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza nelle sedi della banca e presso altri uffici. Tra gli indagati anche Gianpiero DSamori, avvcato di Modena legato al Pdl.