9 indagati per frode, truffa e false fatturazioni. Si tratta di imprenditori e funzionari della Regione Calabria che avrebbero usufruito indebitamente di provvidenze pubbliche per progetti “fantasma” in materia di educazione al rischio sismico e idrogeologico finanziati dal Por Calabria 2000-2006. La Guardia di finanza di Vibo Valentia, con il coordinamento della Procura di Lamezia Terme, sta conducendo le indagini. {jcomments on}