IvaNei primi dieci mesi del 2013 il gettito Iva risulta in flessione del 3,9% (-3.421 milioni di euro), andamento che riflette la riduzione del gettito derivante dalla componente relativa agli scambi interni (-0,9%) e del prelievo sulle importazioni (-19,7%) che risentono fortemente dell’andamento del ciclo sfavorevole.


Mentre, nello stesso periodo, il gettito tributario risulta sostanzialmente stabile rispetto all’analogo periodo 2012. Le entrate tributarie erariali registrate nei primi dieci mesi del 2013 ammontano a 321.734 milioni di euro (-848 milioni di euro, pari a -0,3% rispetto allo stesso periodo del 2012).
Bene invece l’andamento alla lotta all’evasione. Le entrate derivanti dall’attività di accertamento e controllo, nel periodo gennaio-ottobre 2013, ammontano a 5.843 milioni di euro (+48 milioni di euro pari a +0,8%).
La Bce migliora leggermente le sue previsioni per la crescita dell’Eurozona: ora i suoi economisti si aspettano un 2013 a -0,4% per il 2013, a 1,1% per il 2014 e 1,5 per il 2015. A settembre le stime erano a -0,4% per il 2013 e +1% per il 2014.
La Bce ha limato le sue previsioni per l’inflazione dell’Eurozona: ora i suoi economisti si aspettano un 2013 a 1,4% per il 2013 e 1,1% per il 2014 e 1,3% per il 2015. A settembre le stime erano per 1,5% per quest’anno e 1,3% per il prossimo

{jcomments on}