È di sette morti e di sei operai gravemente ustionati il bilancio provvisorio di un incendio scoppiato stamani in una fabbrica a Prato. Le fiamme si sono sviluppate in un fabbricato dove ha sede una ditta, sembra gestita da cittadini cinesi, alla periferia della città.
La fabbrica andata a fuoco è una ditta di confezioni di abiti gestita da cittadini cinesi. Le fiamme hanno causato il crollo di una parte del fabbricato che sarebbe adibito a dormitorio: piccoli ambienti ricavati con pareti di cartongesso e dove probabilmente si trovavano a dormire i cinque uomini trovati morti. I vigili del fuoco sono al lavoro ancora per spegnere le fiamme e per verificare se vi siano altre vittime nel dormitorio. Le condizioni di due degli ustionati sarebbero gravissime.