L’allarme maltempo ha provocato l’allerta a Pescara e soprattutto nel quartiere Alcyone dove sono state evacuate circa 1500 persone. Il mare grosso ha provocato intanto una violenta mareggiata. Dalla notte scorsa sono gli operai comunali stanno posizionando con ruspe e camion a riva grossi massi per evitare l’avanzamento dell’acqua. E’ già straripato il torrente Vallelunga e la pioggia che cade incessantemente da ieri mattina ha fatto salire abbondantemente oltre il livello di guardia il fiume Pescara, che viene monitorato costantemente dalla Polizia Municipale e dalla Capitaneria di Porto. Anche i Vigili del fuoco sono impegnatissimi dalle decine di chiamate dai cittadini. Anche Basilicata, Molise e Puglia versano nelle stesse condizioni critiche. {jcomments on}