Lo ha annunciato l’amministratore delegato Eric Schmidt, spiegando che attualmente sono circa 100.000 le ricerche legate alla pedopornografia. Attraverso la nuova tecnologia, le restrizioni verranno applicate dapprima ai paesi di lingua inglese e poi al resto del mondo. {jcomments on}