trise-tari-tasiLa casa continua ad essere sempre tartassata. Anche la manovra appena varata dal Consiglio dei ministri la prende di mira per compensare l’esigenza di nuove entrate.


Così la Legge di Stabilità, varata nella notte di martedì dal Cdm, ha introdotto la Trise, il nuobvo tributo sui servizi che sarà pagato da proprietari e inquilini.
La Trise sulla prima casa non potrà superare la cifra prevista applicando l’aliquota massima Imu. L’aliquota massima per i servizi, sempre per la prima casa, non potrà sforare il 2,5 per mille.
Ma qualcuno fa già i calcoli: e scopre che la neonata Trise per un appartamento di 100 metri quadrati in un’area urbana sarà di circa 345 euro (229 euro per i rifiuti e 116 euro per i servizi indivisibili).
Secondo Federconsumatori mentre finora molte famiglie non pagavano l’Imu sulla prima casa grazie alle detrazioni fisse e sui figli, adesso tutti verseranno la nuova tassa, anche gli inquilini in quota parte.
La Confcommercio va più in là, e calcola che rispetto all’attuale regime fiscale, sulla casa si pagheranno 2 miliardi e mezzo di euro in più.
Molto dipenderà dall’atteggiamento dei Comuni, che sono titolari della nuova Trise – composta di Tari (rifiuti) e Tasi (servizi indivisibili, ad esempio polizia urbana, cimiteri, illuminazione, cura del patrimonio locale) – a partire dall’anno prossimo. Saranno loro a decidere aliquote e metodi di calcolo. E che il rischio di un aggravio ci sia, lo conferma indirettamente anche il sindaco di Torino, Piero Fassino. «Se la service tax sarà più alta della somma di Imu e Tares (l’attuale tariffa sui rifiuti) – dice Fassino, che è anche presidente dell’Anci – bisognerà modificarla. Credo che sia irrinunciabile che la Trise costi meno ai cittadini rispetto alla somma dei tributi oggi esistenti». Una quota di Tasi, oltre alla tariffa sui rifiuti, spetterà anche agli inquilini: sarà fra il 10 e il 30% dell’imposta, in soldoni non dovrebbe superare mediamente i 100 euro all’anno. Si arriverebbe a 150 euro solo in appartamenti di grandi dimensioni.

{jcomments on}