Tikker-watch-630x309La notizia è di quelle curiose. Anche un po’ macabre, se vogliamo. L’inventore svedese Fredrik Colting ha creto il Tikker, ovvero “l’orologio della morte”, che scandisce gli anni, i mesi, i giorni, i minuti e i secondi prima della dipartita del suo possessore.


Per dare inizio al conto alla rovescia bisogna prima rispondere ad una serie di domande sulla propria storia clinica e familiare (casi di allergie o malattie croniche), sulle proprie abitudini (fumo, alcool, attività fisica) e sul proprio peso: al punteggio ottenuto si sottrae quindi l’età per ottenere la data di morte e a quel punto il Tikker comincia a scandire il tempo che resta da vivere. Comunque il Tikker, che costa circa 50 euro scandisce anche l’ora esatta. Basta limitarsi a guardare la striscia che corre più in basso e che indica l’ora locale e lasciar perdere i numeretti delle due righe superiori.
«L’idea di questo orologio mi è venuta dopo la morte di mio nonno – racconta Colting – che mi ha fatto riflettere sulla caducità della vita e mi ha fatto capire quanto sia importante riuscire a godersela in ogni istante, perché se tutti fossimo consapevoli dell’approssimarsi della nostra fine, da vivi faremmo sicuramente scelte migliori. Ecco perché, più che un macabro orologio della morte, lo considero una sorta di “watch happiness”».

{jcomments on}